Home » novembre

«WHO TAUGHT YOU HOW TO PLAY?», «I DID!»: DIGITAL PRACTICES AND SKILLS OF CHILDREN UNDER 6
Rita Brito, Instituto de Educação, Universidade de Lisboa, britorita@campus.ul.pt

Abstract italiano
L’obiettivo di questa ricerca è di individuare le pratiche digitali e le abilità tecnologiche dei bambini fino all’età di 6 anni. L’approccio è qualitative e si è basato su interviste semi-strutturate realizzate con 15 famiglie (includendo i genitori e almeno una volta un bambino al di sotto dei 6 anni) e osservazioni. Le famiglie sono state selezionate sulla base del loro livello socio-economico e della composizione familiare. Si è cercato di fornire una risposta ai seguenti interrogativi: 1) quali usi pratici e quali

capacità sviluppano i bambini utilizzando i media digitali?, 2) quali abilità acquisiscono? I bambini sono autonomi quando si avvalgono dei media digitali, soprattutto quando usano i loro strumenti preferiti, come il tablet e lo smartphone. Cercano e installano app senza saper leggere o scrivere, usano le funzionalità di archiviazione e ricerca vocale. Alcune di queste app devono essere acquistate, ma la maggior parte dei genitori non consente l’acquisto, inducendo in tal modo i bambini a cambiare le configurazioni utente per aggirare queste restrizioni. Alcuni genitori osservano che i bambini sotto i 2 anni imparano a scrivere il nome dei personaggi dei loro cartoni animati preferiti per cercarli su YouTube, e notano che i bambini sono autodidatti nell’uso dei media digitali. Questi impieghi possono favorire lo sviluppo di alcune abilità, come la capacità di prendere decisioni e di problem solving. Inoltre, i bambini sono cognitivamente stimolati e diventano più collaborativi, allenano le loro capacità motorie sottili e sviluppano le loro abilità di leggere e scrivere.

Parole chiave
Bambini, tecnologia, famiglie

English abstract
The objective of this research is to identify digital practices and skills with technologies of children up to the age of 6. The approach is qualitative, semistructured interviews were conducted with 15 families (including parents and at least one child under 6) and observations. Families were selected varying their socio-economic level and family composition. The following was explored: 1. what practical use and capacities do children obtain by using digital media and 2. what skills they acquire. Children are autonomous using digital media, especially when using their favourite devices, such as the tablet and smartphone. They search and install apps without knowing how to read or write, using the «store» suggestions and voice search features. Some of these apps need to be purchased, but most parents won’t allow it, so children ingeniously switch user configurations on their devices as a work around. Some parents mention that children under 2 learn how to write the name of their favourite cartoon characters as to search them on YouTube. Parents renounce these learning’s and notice that children are self-taught on the use of digital media. This use may favour the development of certain skills, like the ability to take decisions and problemsolving. Furthermore, children are cognitively stimulated and become more collaborative, training fine motor skills and develop their reading and writing skills.

Keywords
Children, technology, families
 

Visualizza il pdf


<< Indietro Avanti >>