Home » Proponi un contributo

INDICAZIONI GENERALI
 
"Media Education. Studi, ricerche, buone pratiche" è una rivista semestrale che accoglie e pubblica studi e ricerche relative alla media education, nonché resoconti di esperienze mediaeducative svolte in qualunque campo (scolastico, extrascolastico, speciale, ecc.; bambini, adolescenti, adulti, ecc.)
 
La rivista promuove il dibattito sui concetti chiave e fondanti della media education (socializzazione mediale, competenza digitale, emancipazione, cittadinanza, rapporto tra Scienze della comunicazione e Scienze dell’educazione, ecc.), alla luce dei cambiamenti socioculturali moderni, mantenendo sempre una specularità di riflessione fra prospettiva pedagogica e prospettiva socio-comunicativa.
 
Alcuni nuclei di interesse possono riguardare:
  • le metamorfosi della Media Education di fronte alla digitalizzazione dei codici e alla configurazione dell’era della convergenza tecnologica;
  • la sperimentazione pedagogica della Media Education nella scuola e nel territorio, ponendo particolare attenzione alle attività di monitoraggio e valutazione del processo formativo dell’apprendimento, delle dinamiche relazionali e della dimensione socioculturale nei microcontesti educativi;
  • le strategie di ricerca educativa, la sperimentazione sul campo e la ricerca-azione nell'ambito della Media Education nella scuola e nel territorio, ponendo particolare attenzione alle attività di monitoraggio, documentazione e valutazione del processo formativo.
Gli articoli non devono essere già stati pubblicati o proposti ad altre riviste, nemmeno in altra lingua.
 
PRESENTAZIONE DEGLI ARTICOLI
 
Gli articoli destinati alla sezione Studi e ricerche dovranno pervenire all'indirizzo e-mail della Direzione scientifica:
gianna.cappello@unipa.it
alberto.parola@unito.it
maria.ranieri@unifi.it
 
Gli articoli destinati alla sezione Buone pratiche dovranno pervenire all’indirizzo e-mail dei referenti per la scuola
angela.bonomi.castelli@gmail.com
lianaperia@gmail.com
oppure all’indirizzo e-mail dei referenti per il territorio:
daniela.robasto@unito.it
stefanoaliquo@gmail.com.
 
Per le modalità di stesura di questo tipo di articoli sono consultabili, a titolo orientativo, le schede per la documentazione di Buone Pratiche nella scuola e nel territorio.
 
I manoscritti inviati non verranno restituiti.
L’Editore non si assume alcuna responsabilità per il danneggiamento o lo smarrimento dei testi inviati.
 
Gli autori sono tenuti a rispettare le norme editoriali scaricabili dal seguente link. In caso contrario la Direzione si riserva di rigettare gli articoli.
 
REVISIONE DEGLI ARTICOLI (blind-peer review)
 
La Direzione della Rivista verifica in via preliminare l’attinenza dei contributi con gli ambiti di interesse della Rivista stessa. I contributi vengono successivamente sottoposti al giudizio di almeno due referee. I referee vengono individuati dalla Direzione scientifica tra i membri della Redazione o tra esperti del settore. Prima dell’invio vengono rimossi dal testo i nomi degli autori e le rispettive affiliazioni (“blind-peer review” o"referaggio cieco").
Una volta ricevuto l’esito del referaggio, gli autori hanno a disposizione un tempo congruo per modificare il loro articolo seguendo le indicazioni dei referee. Gli autori che non intendono accettare tali indicazioni devono comunicarlo alla Direzione scientifica la quale si riserva di accogliere le motivazioni degli autori e quindi sottoporre l’articolo ad altri referee ovvero di non pubblicare l’articolo. 
 
 
LINGUA

La Rivista pubblica articoli in italiano, inglese, francese e spagnolo